Sopralzo Romano di Lombardia (BG)

Recupero sottotetto 55 mq a Romano di Lombardia (BG)

Dato il via ai lavori, iniziamo con la messa in produzione dei pannelli P.A.I.A.
Tagliamo gli stessi come da progetto e ove possibile, premontiamo la struttura in stabilimento, per verificare eventuali problematiche o per effettuare modifiche prima di trasferirla in cantiere (il cliente potrà vederla in anteprima).

Nel frattempo, effettuiamo la demolizione della porzione di tetto esistente, prepariamo un cordolo sulla soletta esistente ove verranno ancorati i pannelli P.A.I.A. (Il cordolo è di Ns. progettazione)

Una delle particolarità di questo progetto è stato il grande risparmio relativo alla posa di ponteggi perimetrali all'abitazione. Si è potuto garantire la sicurezza visto la leggerezza dei Ns. pannelli con un ponteggio semplice ed un vericello.

Non è stato necessario posare una gru.

Anche il disturbo per il cliente è stato minimo in quanto viveva nell'abitazione. 

In questo progetto, andremo ad edificare su soletta esistente circa 55mq con tetto a 4 falde senza tramezze (open space).

I pannelli sono tutti numerati, vengono caricati sui mezzi con un preciso ordine così da poterli montare quasi direttamente durante lo scarico, seguendo un preciso schema redatto sul Ns. DOSSIER TECNICO fornito alla consegna.

Partendo dai muri perimetrali, si erige la struttura. Ogni singolo pannello, in questo caso cod. P12 , viene legato all’altro creando così una struttura stabile e solida. Una volta montati i muri perimetrali, si procede al montaggio del tetto con pannello cod.P12SC.

Si tracciano ora gli impianti procedendo con pistola termica e si predispongono le tubazioni necessarie.

Dopo ulteriore controllo generale delle fasi operative, possiamo procedere con l'intonacatura. La prima fase è il rinzaffo eseguito sull'intera struttura per darle rigidità, utilizzando un premiscelato strutturale che viene applicato con macchina a spruzzo. Attesi i tempi di asciugatura e maturazione della prima mano viene eseguita, sempre a spruzzo, la seconda mano di intonaco di riempimento, necessaria per consolidare la prima mano, per conferire alle pareti la necessaria stabilità e linearità, e posizionare i paraspigoli che faciliteranno anche il successivo montaggio dei serramenti. Terminate queste operazioni si procede alla finitura della struttura con l'applicazione di malta fine.

Il tetto viene opportunamente puntellato e gettato. 
Procediamo poi con le fasi classiche di edificazione, Interviene il lattoniere che applica le scossaline sul tetto. 
In questo caso posiamo un tetto aereato con il recupero di tegole esitenti. 

La sequenza immagini, mostra come in pochissimo tempo, viene realizzato un sopralzo su una struttura già esistente. 

Il Ns. lavoro termina, interverrà a finire l'impresa incaricata dal committente. 

Fornitura denominata " RUSTICO AVANZATO".

 

 

 

 

 

 

 

P.A.I.A. - Via. G. Garibaldi, 52/54 - 25082 Botticino (BS) - IT P. IVA 03758510980 - Tel 030 6363653
Mail: info@pannellopaia.com